Sono rimasto sorpreso e arrabbiato, sono rimasto stupito dalla mia non principi e mostruosità delle bugie che ho prodotto: dopo aver ingannato mio marito, ho volato a un altro. Dalla Germania alla Russia. Per sempre.

Sono sempre stato fermamente fiducioso in me stesso e nella mia fedeltà coniugale. Anche Sunny Trento, le feste del vino studentesco e un romantico italiano non potevano spezzarmi. Dopo essere sopravvissuto all’addio in Italia e al suo Dolce Vita, piangendo tutte le lacrime nel separarsi da un amante abbattuto, sono tornato a Francoforte con una coscienza chiara, dove vivevamo con mio marito. Tuttavia, ciò che non è successo in Italia è successo in Russia.

Non ho capito immediatamente la serietà della situazione. Ho avuto una vita calma e stabile in Germania. Un anno dopo, mi sono laureato all’università con una laurea in gestione internazionale, quindi ho dovuto ottenere la cittadinanza tedesca. Ero tra i migliori del flusso e ho avuto buone possibilità di sedermi sul desktop in uno dei grattacieli di Francoforte.

Sono venuto a Mosca solo per esercitarmi e sono tornato indietro due mesi dopo. « Per non tornare mai », ho pensato. « Scrivere un diploma, superare gli esami e tornare da me », pensò saldamente il mio nuovo ragazzo sicuro.

Inizia in Russia

“Come non ti piace vendere? La nostra azienda è impegnata nella vendita di attrezzature ”, il direttore generale è stato spiacevolmente sorpreso e ha aspettato intensamente la mia risposta. “Non mi piace vendere quando non sono sicuro della qualità del prodotto. Tirare non è per me « , dissi, senza sbattere le palpebre. Il regista sospirò in sollievo. Sembra che l’esame più importante di quell’intervista ho superato per « eccellente ».

Sono arrivato a Mosca solo una settimana fa e avevo già tre offerte di lavoro in tasca. Non riuscivo a credere a un tale successo e alla mia fiducia in se stessi alle riunioni. Sembra che il mio nuovo amore mi abbia ispirato e tutto nella mia vita sembrava realizzabile.

Non ho preso in considerazione solo una cosa: ero ancora sposato dopo l’altra, da cui ho nascosto la vera ragione del mio viaggio in Russia. “Mi hai insultato, ora devo uccidere te e me stesso! »Ha urlato nel mio telefono in una delle prossime easpide conversazioni telefoniche. Sembra che anche i fili del telefono siano stati infastiditi dalla sua rabbia e disperazione.

Quella fase della vita ho battezzato « la mia soap opera n. 2 ». E come qualsiasi serie di questo tipo, è finita felicemente: un divorzio e un nuovo matrimonio, dopo solo circa tre anni.

Shock culturale

Tutto a Mosca mi ha portato shock. Neve fino a metà aprile, imbronciata per le strade, comportamento delle persone in metropolitana all’ora di punta, una frase estesa nella « ragazza massiana, cosa sei haat … » seguita da un gioco inequivocabile di parole. La mancanza di servizio, la maleducazione a livello ufficiale e l’apertura, la sincerità e la volontà di aiutare a livello di relazioni personali hanno portato i miei « cervelli in rovina » in uno stato di lieve dissonanza cognitiva.

Con tutto questo, per la prima volta nella mia vita mi sono sentito a mio agio! Cosa hanno detto sulla memoria genetica? Forse questi erano i suoi trucchi. Mi è sembrato che conosca questa città come le mie cinque dita e vedo tutte le mosse e le uscite. E anche: qui tutti parlavano la mia lingua madre. In Lituania, da

Non c’è bisogno di iniziare la conversazione « nella fronte », immaginalo come una delle tue fantasie. Cerca di non causargli la vita secondo domostroi come sono stata una o un senso di colpa, dimmi che a volte pensi alla stessa cosa – e tutto questo aiuta a eccitare rapidamente.

dove provenivo, in russo parlava solo una piccola percentuale della popolazione. Fin dall’infanzia, ho parlato in entrambe le lingue e ho ricevuto la prima istruzione superiore in lituano. Qui, il discorso russo suonava in giro e senza una pausa: era strano e allo stesso tempo eccezionale.

Qualche tempo dopo, mi sono reso conto che la vita in Russia è migliore di qualsiasi tecnica per lo sviluppo della creatività. Ogni giorno qui ha vomitato tali sorprese e situazioni che qualsiasi tedesco avrebbe preso per una piccola parte del mondo. E i russi escogitano molte opzioni su come risolverli, e anche nel più breve tempo possibile. E decidono! Dopo un paio di mesi di lavoro a Mosca, ho anche avuto una frase in servizio: « Non sono più sorpreso in questo paese ». Non ero ancora sicuro di poter vivere qui.

Russia – Hermania 2: 0

A quel tempo (metà -2000), la Russia stava vivendo un aumento economico, la Germania si è ripresa solo dopo gli eventi dell’11 settembre, che era stato colpito dalla sua economia per così tanto tempo.A Mosca, tutto è stato costruito, ampliato, rotante, rotante. In Germania, è stato possibile cercare un lavoro in un ufficio noioso, lottando per il suo pezzo di torta nel mercato europeo troppo saturo. È stato possibile lavorare in azienda per anni senza imparare davvero chi i tuoi colleghi.

Sono in silenzio sulle noiose feste tedesche, quando tutti hanno portato un’insalata di patate e una discussione sul tempo e sul calcio è servita da intrattenimento. In Russia, ho subito ricoperto di amici e le riunioni in cucina sono diventate parte integrante della vita. Come, tuttavia, sia il cottage che il bagno notturno nel fiume e le escursioni per i funghi ..

Mi sentivo a disagio nelle foreste oscure della Germania, dove una volta Genzel e Gretel erano spezzati. E le foreste miste della regione di Mosca mi hanno dato un senso di brillante gioia e leggerezza dell’essere. Mi sono immerso in questa « festa della vita », sono emerso solo dieci anni dopo. L’euro si stava avvicinando a un segno di 100 rubli e nell’aria aveva un odore fritto.

« I topi hanno continuato a mangiare un cactus »

Sono stato ridotto e ora sono stato costretto a impegnarmi nel mio visto da solo. Ho iniziato a prepararmi in anticipo per un tale turno di destino, ma quattro mesi non sono stati sufficienti per presentare documenti. Marito e madre -in -law erano perplessi e ho considerato seriamente l’opzione che avrei dovuto lasciare la Russia e vivere con mia madre in Lituania.

Quando è sorto ancora una volta un filo con fogli, la decima volta negli ultimi sei mesi, ho pensato: “Forse per smettere di tutto questo e tornare in Germania? Lì avremo una vita ben allattata e calma. Perché sto lottando per tutto questo? »

“Perché i topi mangiano un cactus, è insapore? » – Ha chiesto alla figlia quando ha sentito uno scherzo sugli sfortunati roditori. “Per diventare muscoli, allora nessun gatto sarà terribile! » – ha risposto papà. Così ho deciso di diventare un tale miracolo. Tutti questi anni in Russia che ho trascorso non invano. Ho imparato a combattere e non mollare mai. Ho intenzione di incontrare i miei ottanta anni nel paese sotto la Ruza con amici e familiari.